Tania Bruguera: The Francis Effect - ART21

Con la performance The Francis Effect realizzata nel 2014, l’artista cubana Tania Bruguera riflette sul rapido cambiamento della chiesa cattolica sotto la guida e la visione di Papa Francesco. Per quindici settimane, all’esterno del Guggenheim di New York, l’artista ha chiesto ai passanti di firmare una petizione al Papa in cui si richiedeva la cittadinanza della Città del Vaticano per gli immigrati privi di documenti. “La maggior parte della gente sa che è impossibile”, dice Bruguera. Eppure l’artista crede fermamente che “l'impossibile sia tale solo fino a quando qualcuno non lo renda possibile" e con il suo impegno dimostra come l’arte possa diventare azione politica.

-

This episode of ART21 Exclusive features artist Tania Bruguera collecting signatures as part of her socially engaged performance project The Francis Effect (2014). For fifteen weeks Bruguera stood outside of the Guggenheim Museum in New York asking passersby to sign a petition to Pope Francis that requests Vatican City citizenship for undocumented immigrants. "A lot of people know it's impossible," says Bruguera. Yet she believes "the impossible is only impossible until somebody makes it possible." In her engagement of our political imaginations, Bruguera demonstrates the power of art to change perceptions and mobilize political action.


Ian Forster
Stati Uniti / United States, 2014
7’, inglese / English

Teatro Augusteo / Augusteo Theatre
h 19.25